Arriva “Docs in progress”, lo spazio di LUISS Open per dottorandi e giovani ricercatori

10 novembre 2017
FacebookFacebook MessengerTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Un punto di aggregazione per la comunità accademica LUISS e una vetrina per raccontare al mondo esterno tutta, o quasi, la variegata produzione scientifica del nostro Ateneo. Ecco cosa sta diventando progressivamente LUISS Open. Uno strumento per conoscere meglio il lavoro di tanti colleghi, anche in campi del sapere apparentemente distanti, e inoltre per consentirci di raggiungere migliaia di lettori fuori dall’accademia in modo da accrescere l’impatto sociale che tutte le ricerche hanno e devono avere.

Interventi dei docenti sulle loro più recenti produzioni scientifiche, interviste sui temi d’attualità, resoconti di alcuni dei molti eventi “made in LUISS”, ecco come ci siamo mossi finora. Adesso però vogliamo aprirci ancora di più ai giovani ricercatori del nostro ateneo, dottorandi ma non solo, con una sezione del sito che abbiamo chiamato “Docs in progress”. È qui che ospiteremo articoli – scritti da ricercatori e giovani professori – per sintetizzare e per quanto possibile “popolarizzare” i lavori di ricerca più promettenti.

Come puoi aiutarci? E’ semplice. Se sei un giovane ricercatore, dottorando o no, è sufficiente scrivere alla nostra redazione e poi discuteremo insieme di come presentare al meglio il tuo lavoro. Se invece sei un docente LUISS, puoi segnalarci giovani studiosi della tua disciplina o del tuo dipartimento che la Redazione di LUISS Open possa contattare.

Dalla prossima settimana, su queste pagine inizieremo a raccontare le prime ricerche dei nostri “Docs”… stay tuned!

Articoli correlati