Dall’immigrazione all’economia, ecco come Italia e Germania potranno rilanciare assieme l’Europa. Parla l’Ambasciatore Benassi

20 luglio 2018
Video Europe
FacebookFacebook MessengerTwitterLinkedInWhatsAppEmail

LUISS Open ha incontrato a Roma, nel campus della LUISS, l’Ambasciatore d’Italia in Germania, Pietro Benassi. Con lui abbiamo fatto una chiacchierata sulle prospettive del processo d’integrazione europeo, partendo dal ruolo ineludibile della Germania. Sul dossier immigrazione, poi, il diplomatico – già Ambasciatore a Tunisi ai tempi della cosiddetta “primavera araba” – ci ha spiegato perché “non è soltanto una sensazione quella dell’Italia di essere stata lasciata sola per molto tempo a fronteggiare un fenomeno epocale”.

 

All’Ambasciatore Benassi abbiamo chiesto anche del futuro delle relazioni economiche fra Italia e Germania. “Ci sono enormi margini di miglioramento, nonostante si parta da risultati notevoli – ha risposto il diplomatico – Il 2017 è stato un anno record per l’interscambio commerciale fra i due Paesi che ha superato i 120 miliardi di euro. Il tutto in una forma di totale integrazione fra le due economie, visto che in decine di settori si produce insieme e all’interno di una filiera manifatturiera importante”. Infine una previsione sulla diplomazia al tempo della disintermediazione e dei social network.

Articoli correlati