Rubriche degli autori
Ultimi articoli
15 gennaio 2018
Editoriale Open Society

Le elezioni politiche in Italia, la “sorprendente” tenuta di Forza Italia e la categoria internazionale del “populista plutocratico”. Una breve guida dello storico Giovanni Orsina – a partire dal caso italiano – per non consolarsi con spiegazioni parziali o ragionamenti identitari

12 gennaio 2018

LUISS University Press ha recentemente pubblicato in Italia il nuovo libro di Emrys Westacott Frugalità. Storia della vita semplice. Alcune delle reazioni apparse sulla stampa italiana


12 gennaio 2018
Libri Open Society

Un estratto dal recente libro di Emrys Westacott Frugalità. Storie di vita semplice, edito da LUISS University Press. Una riduzione dei consumi e delle ore di lavoro sono la soluzione proposta dall’autore per una vita più semplice e un’economia sana. Ma la classe dirigente e l’establishment saranno d’accordo?

11 gennaio 2018
Editoriale Europe

L’Unione europea ha un problema di “responsiveness” democratica e di trasparenza, lo ammettono alcuni dei suoi stessi leader. Occuparsene è il modo più saggio e lungimirante per rispondere ad alcune ansie dei cittadini che – per credere nella democrazia – hanno bisogno di sentirsi sovrani. Un’analisi del prof. Lorenzo De Sio


LUISS Digest
9 gennaio 2018

The Times

Stefano Manzocchi comments the economic purposes in the electoral campaigns

8 gennaio 2018

The Times

Roberto D’Alimonte on the elections on March 4 in Italy

2 gennaio 2018

Financial Times

Giovanni Orsina analyzes the political debate

2 gennaio 2018

International New York Times

Sergio Fabbrini on the role of Prime Minister Paolo Gentiloni

15 dicembre 2017

El País

Sebastiano Maffettone comenta la ley que introduce el testamento vital en Italia

13 dicembre 2017

El Confidencial

Alfonso Giordano comenta la crisis demográfica en Italia

Articoli precedenti
9 gennaio 2018
Editoriale Open Society

Dietro i nuovi tentativi di dialogo c’è una strategia che si chiama “brinkmanship” ed è la capacità di portare l’avversario sull’orlo del burrone e costringerlo a ritrarsi per primo. Il presidente americano ha portato la Cina sull’orlo del burrone, essa ha avuto paura e si è ritratta. Il prof. Mastrolia analizza in profondità un conflitto non solo mediatico

8 gennaio 2018

La polemica a distanza tra Berlusconi e Prodi scalda la campagna elettorale, e il dibattito sull’arrivo della moneta unica in Italia offre versioni discordanti della vicenda. Il professor Giuseppe Di Taranto fa chiarezza con una ricostruzione storica dei fatti.


7 gennaio 2018

Che relazione c’è tra le elezioni italiane del prossimo 4 marzo e l’accordo franco-tedesco che verrà celebrato il prossimo 22 gennaio in occasione del 55esimo anniversario del Trattato dell’Eliseo? Ce lo spiega il prof Sergio Fabbrini

4 gennaio 2018
Editoriale Entrepreneurship

Dal caso mediatico TIM/Vivendi a quello meno noto dell’impresa italiana di ingegneria balistica Next: non solo in Italia si rafforza la riflessione giuridica sui rapporti di potere tra Stati nell’economia globalizzata e sulle possibili contromisure per tutelare gli interessi strategici. Il contributo teorico della geoeconomia e dell’intelligence economica, in un saggio di Luca Arnaudo


2 gennaio 2018
Editoriale Europe

Il 2017 ci ha lasciato con la celebrazione dei 60 anni dalla nascita dell’Unione Europea. Il professor Giuseppe Di Taranto con l’arrivo del 2018 analizza lo stato dell’Unione, che tra rigore, disoccupazione e populismi rischia di lasciare i suoi cittadini nelle retrovie di un’economia europea a due velocità.

30 dicembre 2017

La montagna di debito italiano mette in pericolo l’economia del nostro paese e frena ogni spinta unificatrice nell’Eurozona. Carlo Bastasin, della LUISS School of European Political Economy, avanza tre proposte per uscire dall’impasse attuale: una riforma istituzionale italiana, una messa a punto delle regole europee e un processo sanzionatorio che non danneggi la crescita


29 dicembre 2017
Editoriale Open Society

L’alimentazione halal ha una connotazione religiosa ma anche implicazioni economiche al livello italiano, europeo e globale. Su LUISS Open alcuni elementi di riflessione sul tema

27 dicembre 2017
Editoriale Open Society

Dalle partecipazioni statali alle privatizzazioni, dall’evoluzione internazionale e nazionale delle imprese alle scelte delle banche. Un intervento di Marcello Messori, Direttore della LUISS School of European Political Economy, sui successi e sui limiti di una stagione che ancora ci condiziona